venerdì 22 febbraio 2008

19 luglio 1992

19 luglio 1992. E' la data in cui Paolo Borsellino fu ucciso dalla mafia. Un grave colpo inferto allo Stato, alla parte pulita e ideale di esso, e ai cittadini che credono ancora nell'Idea di Stato. Oggi 19 luglio 1992 è un sito internet promosso e fortemente voluto da Salvatore Borsellino e della cui esistenza sono venuta a conoscenza sul blog Aschenazia. Accolgo con molto piacere l'invito dell'amico Pino Amoruso a dare la massima diffusione di questa iniziativa. Il successo che auguro a questo nuovo sito può rappresentare una battaglia molto importante nella durissima lotta contro le mafie.
Riporto la presentazione del sito fatta dalla stesso Salvatore Borsellino:



Milano, 21 Febbraio 2008
Finalmente il lungo cammino per la preparazione di questo sito e' arrivato alla sua conclusione e da oggi è finalmente accessibile sebbene
ancora in fase di evoluzione.

Da oggi comincia un altro cammino che e' quello di riempirlo di contenuti
ed utilizzarlo per quello che ci eravamo prefissi a Luglio dell'anno scorso
quando cominciò a prendere forma quello che allora chiamai Progetto 19 Luglio
1992 il cui obiettivo era quello di fare di questo sito il punto di aggregazione
per tutte le persone e le organizzazioni operanti sulla rete che anelano ad un
paese diverso, tendono alla ricerca della verita' e della giustiza ed hanno la
capacità di contribuire a questa ricerca e a questa strategia.

L'idea base e' quella di realizzare una sinergia al lavoro di tanti che
sulla rete fanno un lavoro splendido ma che spesso rimane confinato solo
all'interno di questo mondo a casua dell'analfabetismo informatico della massa
della gente e della mancanza di osmosi con il mondo dell'informazione
tradizionale.

Questa e' la barriera che dobbiamo riuscire a superare per portare il mondo
della rete, che costiuisce in Italia, ma anche nel mondo, l'ultimo baluardo
della democrazia, a sfociare nel mondo esterno.

La forza per realizzare questo compito ci verra' dalla nostra sete di
verità e dalla rabbia di vederla quotidianamente calpestata e mistificata, dai
politici, dagli organi di informazione. da quella che e' ormai diventata la
"casta" dei giornalisti che ha portato alla completa o quasi estinzione di una
stampa libera nel nostro disgraziato paese.

I contenuti del sito saranno quindi focalizzati sulle questioni inerenti la
lotta alla criminalita' mafiosa, alle inadempienze, se non alle responsabilita'
dirette dello Stato a questo riguardo, alla collusione di tanti appartenenti a
quelle che e' oggi la consorteria dei politici in Italia.

Per il momento ho inserito nel sito tutte le mie lettere aperte scritte dal
17 Luglio dell'anno scorso, giorno in cui decisi di ricominciare a parlare dopo
sette anni di silenzio, ad oggi.

E' gia' operativa una rassegna stampa che verra' aggiornata, se possibile,
giornalmente da una delle mie piu' valide collaboratrici, la professoressa Vanna
Lora.

Un altro insostituibile componente del nostro gruppo, Marco Bertelli,
curerà dalla Germania, dove per ora vive, due rubriche "I Mandanti occulti", il
cui nome ne identifica gia' i contenuti, e "Cronache Marziane", che saranno
operative dalla prossima settimana..

Un'altra giovane collaboratrice della prima ora, Desiree Grimaldi, curera'
la sezione dove verranno raccolte tutte le interviste di Paolo, sia video sia su
stampa, e la trascrizione delle sue "lezioni" sulla mafia.

Il sito ospitera' pure i contributi del Prof. Enzo Guidotto, amico di
Paolo, uno dei massimi conoscitori del fenomeno mafioso e consulente della
Commissione Parlamentare Antimafia.

Mi scuso con tutti gli altri miei collaboratori, che aspettavano con
impazienza l'apertura del sito per potere cominciare a dare il loro contributo,
perche' non ve li elenco singolarmente, avrete modo di conoscerli appunto
attraverso quanto pubblicheranno sul sito stesso.

La prima collaborazione "esterna" mi e' gia' arrivata ed e' stata gia'
pubblicata, si tratta di una bellissima "Lettera a Paolo" che mi e' stata
spedita da Giulia, una ragazza di soli 13 anni ed e' stata scritta da sua
sorella Martina, una ragazza di 18 anni che, come altri giovani che ho
conosciuto sulla rete, ha giurato a se stessa e a Paolo di diventare Magistrato
per potere continuare il suo lavoro e realizzare il suo sogno.

Nel sito verranno pure riportate le date e le localita' di una serie di
incontri facenti parte di un ciclo denominato "Cultura della Giustizia" che mi
porteranno in piu' di 20 citta' d' Italia a portare la mia testimonianza (e la
mia rabbia) insieme con Benny Calasanzio, Enzo Guidotto, Giocchino Basile ed
altri che parteciperanno di volta in volta.

Per l'organizzazione di questi incontri ringrazio in particolare i ragazzi
dei MeetUp di Beppe Grillo che da ogni parte si stanno prodigando per
permetterli. Tra tutti voglio pero' almeno nominare Barbara Olivo, del MeetUp di
Cervignano del Friuli che ne' e' il vero e insostituibile motore.

L'ultimo ringraziamento a mio figlio Marco che, da solo, mi ha strutturato
il sito e continuera' a supportarmi (e a sopportarmi) dal punto di vista
tecnico.Aspetto con impazienza le vostre critiche e i vostri suggerimenti, il
nostro sito http://www.19luglio1992.com/index.php?option=com_content&view=frontpage&Itemid=1
deve crescere con voi e insieme a voi.

Nell'attesa che venga reso operativo il Forum il sito e' aperto e
disponibile per tutti, chiunque volesse portare un contributo potrà scrivermi
all'indirizzo salvatore.borsellino@gmail.com Questo indirizzo e-mail è protetto
dallo spam bot, abilitare Javascript per vederlo e, nei limiti del possibile
cerchero' di pubblicare quanto mi perverra' e sia, ovviamente, attinente ai
contenuti e allo scopo del sito stesso.
Prego tutti quelli che frequentano blog o forum di inserire il link al
nostro sito o di farlo conoscere.
A presto

Salvatore Borsellino


Post pubblicato simultaneamente su Libera Cittadina

4 commenti:

Gianni ha detto...

Condivido ed apprezzo l'iniziativa a cui cercherò di dare il mio personale contributo.
Un caro saluto ad Arabafenice ed una lode per il senso civico e la sensibilità dimostrata in ordine a un tema di importanza fondamentale quale la Legalità.
Gianni

Pino Amoruso ha detto...

Grazie per aver accolto l'invito pubblicizzandolo anche su "Quella Strana Coppia"...
Buona domenica ;-)

articolo21 ha detto...

Bellissima iniziativa.

desaparecida ha detto...

x esempio
io passo di qua....
e lascio un saluto al mio amico latitante....
poi lui arriva e lo raccoglie....giusto? :)cihkkhf